Come togliere le smagliature

Quelle che nel gergo comune sono definite “smagliature” e che si manifestano come inestetismo sulla pelle, sono determinate dallo sfibramento del tessuto cutaneo e dalla perdita di elasticità della pelle stessa.

La medicina estetica offre diverse soluzioni per la cura e la correzione di questo inestetismo, utilizzando differenti tecniche applicative, dal laser alla biorivitalizzazione dei tessuti.

Le principali cause per la comparsa delle smagliature

La gravidanza e gli sbalzi di peso sono le principali cause scatenanti della comparsa delle smagliature le quali indicano, quando si presentano, già una ridotta capacità elastica dei tessuti. Anche l’utilizzo frequente di determinati farmaci, specialmente per gli steroidi, può favorire e generare la comparsa delle smagliature.

L’elasticità dei tessuti cutanei è a sua volta determinata da diversi fattori, congeniti e non; una ridotta irrorazione del derma può determinare una pelle poco reattiva ai cambiamenti delle nostre forme, generando così quei piccoli “strappi” cutanei, o l’impossibilità di riassorbire la pelle in eccesso, dando luogo alle tipiche striature delle smagliature.

La cosmetica può svolgere un ruolo importante nella prevenzione, andando a irrorare e idratare la cute in maniera preventiva, mentre appare poco influente nella cura delle smagliature già formatesi.

In questi casi si può ricorrere alla medicina e alla chirurgia estetica che mette a disposizione diverse tipologie di intervento;

  • interventi con il laser
  • interventi con sistemi IPL (luce pulsante ad impulsi)
  • interventi che utilizzano la radiofrequenza
  • interventi di biorivitalizzazione cutanea
  • interventi con la tecnologia avanzata (laser, IPL, radiofrequenza)

Le tecnologie applicate nel campo della chirurgia estetica per la cura delle smagliature comprendono diverse soluzioni che, in fase di diagnosi, possono anche essere abbinate tra loro.

L’utilizzo del laser consente di intervenire direttamente sulla zona locale eliminando le smagliature determinate dall’accumulo di materiale organico. Non solo la pelle, ma anche il sangue imprigionato nel tessuto vascolare superficiale rappresenta un fenomeno tipico nella comparsa delle smagliature che si presentano, in questi casi, di colore rosso.

L’attività del laser e dell’IPL sarà allora quella di andare a deframmentare questi depositi senza intaccare i tessuti circostanti.

Biorivitalizzazione cutanea

La biorivitalizzazione cutanea migliora il tono e l’elasticità della pelle, permettendole di riacquisire la sua elasticità ottimale.

La biorivitalizzazione cutanea prevede la somministrazione di sostanze naturali per ripristinare la struttura biochimica della pelle, riattivando cioè quei processi che sottintendono alla creazione delle catene di acido ialuronico le quali sono chiamate ad azionare i processi biochimici di trasformazione delle cellule e la successiva produzione, da parte del derma, dei nutrimenti necessari per la nostra pelle.

 

Contattaci

Sending

©2018 | Powered by Atopway | Cookie 

Log in with your credentials

Forgot your details?