La Tossina Botulinica senza rischi è possibile, si chiama “Soft Botulinum Toxin” e rappresenta la rivoluzione nel mondo della tossina botulinica. E’ il futuro, la strada migliore per avere risultati sempre più ottimali in termini di armonia, bellezza, espressività.





Che cos’è

E’ una nuova tecnica che consente di ottenere risultati naturali che mantengono la mimica e l’espressività. Ecco perché “Soft”, perché questo nuovo approccio non altera la normale fisionomia del volto ma la rende semplicemente più naturale, rilassando i muscoli e distendendo la cute al di sopra di essi. L’obiettivo infatti è quello di rilassare e non di paralizzare i muscoli, procurando quello che in medicina è chiamato il ripristino della normale contrazione muscolare.

Quando ricorrere al Soft Botulinum Toxin

La riflessione del dott. Ivano Iozzo nasce dall’accurato studio dei muscoli mimici, muscoli particolarissimi la cui conoscenza è fondamentale per i trattamenti con tossina botulinica. E poi l’invecchiamento del volto. La degenerazione cutanea sicuramente, ma anche e soprattutto l’invecchiamento muscolare sono alla base dell’invecchiamento della cute e del volto (in particolare nel terzo superiore). Quando i muscoli invecchiano, perdono progressivamente la loro elasticità e diventano più rigidi. Aumenta il loro tono di contrazione, per questo motivo la tossina botulinica in questo caso è utile, perché rilassa e risolve le problematiche legate all’invecchiamento (pieghe dinamiche e rughe).
Ma per risolvere al meglio queste problematiche il muscolo va trattato in modo corretto. Cioè deve essere rilassato e non paralizzato.
In questo modo è possibile ottenere un miglioramento estetico evitando i possibili rischi legati ai trattamenti con Tossina Botulinica.

Con il Soft Botulinum Toxin avremo sia un miglioramento delle rughe che delle pieghe, senza alterazione dei lineamenti.

Non più volti paralizzati e senza mimica quindi, ma visi distesi ed espressioni rilassate. Questo vuol dire risultato estetico ottimale e al tempo stesso conservazione della mimica e dell’espressività.

Questa nuova tecnica permette inoltre di utilizzare con ottimi risultati la Tossina Botulinica nel trattamento di patologie molto diffuse ed invalidanti come ad esempio Emicrania, Cefalea, Contratture muscolari, Iperidrosi, Ragadi anali, Patologie Urologiche e Genitali maschili e femminili ed altre ancora.
In questi casi si esegue un ripristino della normale contrazione muscolare (Fisiopatologia Farmacologica) o della normale funzionalità, concetti fondamentali per i trattamenti con tossina botulinica.
Solo così si potranno avere precisione e prevedibilità del risultato per ogni paziente.