Nel tempo la cute palpebrale, sottile e delicata, tende a scivolare verso il basso diventando sempre più visibile. Anche il grasso presente intorno all’occhio non è più mantenuto nella sua sede naturale e crea rigonfiamenti e borse. Tutto ciò da l’aspetto stanco ed appesantito allo sguardo. Le palpebre, per le loro caratteristiche, sono le prime ad accusare i segni del tempo modificando in negativo la regione più in vista del volto, gli occhi.

Cos’è
La Blefaroplastica è l’intervento che ci consente di rimuovere la cute in eccesso e le borse adipose alle palpebre ridando forma naturale agli occhi e luminosità allo sguardo.

Per chi è indicata
Per chi desidera migliorare l’aspetto degli occhi e della regione perioculare correggendo le problematiche che danno allo sguardo l’aspetto stanco. Per chi vuole eliminare il fastidioso eccesso di cute sulle palpebre superiori o per chi vuole liberarsi dalle borse che appesantiscono la palpebre inferiori. Per chi desidera migliorare forma ed orientamento (taglio) degli occhi.

Come si fa
L’incisione per la palpebra superiore cade esattamente nel solco palpebrale superiore, cioè nella piega naturale che la palpebra forma ad occhio aperto.

Rimane quindi nascosta in questa piega.
Per quanto riguarda la palpebra inferiore l’incisione può essere localizzata immediatamente al di sotto della linea delle ciglia (rimanendo quindi nascosta dalle ciglia stesse) oppure in alcuni casi, all’interno della palpebra, sul versante interno (congiuntivale), non lasciando quindi, cicatrici esterne.
Durante l’intervento viene rimosso l’eccesso di grasso (borse) alle palpebre superiori ed inferiori.
Questo intervento prevede la possibilità di migliorare non solo gli occhi ma anche la regione perioculare. E’ possibile infatti mediante particolari tecniche chirurgiche, ripristinare la forma affusolata dell’occhio che nel tempo si è persa e migliorare l’aspetto del solco lacrimale (solco scuro alla base delle occhiaie) ringiovanendo lo sguardo.

Quanto dura
L’intervento dura circa un’ora.

L’anestesia
L’intervento si esegue in day surgery in anestesia locale semplice o assistita e non prevede, salvo alcuni casi, degenza in clinica.

Prima dell’intervento
Bisogna evitare di assumere aspirina o farmaci simili nei 15 giorni che precedono l’intervento e per sette giorni dopo l’intervento. 

Dopo l’intervento
Subito dopo l’intervento può essere presente rossore e gonfiore che si risolve in qualche giorno. Eventuali leggere ecchimosi (lividi superficiali) vanno via spontaneamente in circa una settimana. Per il primo periodo dopo l’intervento possono essere presenti colorazioni delle linee di sutura che è importante proteggere dal sole fin quando non si siano schiarite.
La convalescenza è di circa 5 giorni, dopo i quali vengono rimossi i minuscoli punti di sutura.
Sarà utile portare degli occhiali da sole protettivi per tutto il periodo post intervento ed evitare di esporsi al sole o fare lampade abbronzanti. In ogni caso è bene applicare una protezione solare totale. Ci si può truccare dopo una settimana circa.
Creme elasticizzanti ed idratanti sono un utile complemento dopo l’intervento.